Counseling dei Desideri

Il coraggio di aprire il cuore

Dietro ogni difficoltà si cela un desiderio.
Anche se sembra una contraddizione.
Eppure questo è ciò che ho scoperto in 20 anni di professione come Counselor e come Supervisore.  E di lavoro su di me.
Questo è quello che sono venuti a insegnarmi Clienti e Allievi.

In verità, di solito, le persone vengono da me perché hanno una difficoltà nella loro vita:
– nelle loro relazioni affettive,
– oppure nel soddisfare le loro passioni,
– nel realizzarsi in ambito lavorativo;
– oppure non sanno davvero che cosa desiderano profondamente.

Alle persone che chiedono  aiuto manca qualcosa.
E quella mancanza di solito è molto di più di ciò che appare ad occhi aperti
La difficoltà offre la possibilità di individuare ciò che ci manca, dentro.
E in quella mancanza si nasconde il desiderio più segreto della nostra anima.

Quindi, non c’è contraddizione nell’affermare che ogni difficoltà nasconde un desiderio che chiede di essere visto, ascoltato e realizzato.

L’assurdo è che siamo noi a ignorare ciò che è abbiamo di più prezioso.
Sembra di non avere occhi per vedere, orecchi per ascoltare:  abbiamo chiuso il cuore, e ogni giorno noi stessi torniamo ad uccidere la nostra anima, siamo proprio noi a strappare le ali delle nostre farfalle.

Nelle nostre difficoltà siamo davvero persi  “in una selva oscura, ché la diritta via era smarrita”, ….
ma le stesse difficoltà nascondono anche il richiamo a entrare in contatto con una parte dimenticata di noi stessi, una parte che si è dovuta nascondere. 

E più forte è la difficoltà, più grande è la forza imprigionata, dentro.

Chiudere gli occhi, è la strada per  vedere nel buio.

Ma c’è bisogno di farlo in uno spazio protetto dal nostro condor appollaiato sulla nostra spalla.

Si tratta di decidere se continuare a “ripetere” il nostro assassinarci, oppure se osare varcare la porta delle nostre certezze, dei nostri schemi, delle identificazioni,  trovare il coraggio di diventare folli, per lasciarci sorprendere dal sorriso, quel tanto che serve per prenderci la verità del nostro destino.

Il coraggio di aprire il cuore è, per una volta, permettere a quella farfalla di volare.

Counseling dei desideri é trovare quel coraggio.

Nota: – L’etimologia che io trovo più bella per la parola desiderio deriva dal verbo siderare che ha il significato di “guardare le stelle per leggere cosa si può, nel futuro”, in quest’ottica il de-siderare è quell’azione, quel coraggio, quell’azzardo di non accontentarsi, e di andare “oltre” quello che altri ci hanno detto che doveva essere “il nostro destino” nel camminare su questa terra.

28.01.2020